Comunicato stampa del Commissario Straordinario – 13/3/2021

IMPIANTI SPORTIVI “ADEGUAMENTO ED AMMODERNAMENTO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DI CAZZAGO SAN MARTINO”

Il Commissario Straordinario Dott. Stefano Simeone, esprime estrema soddisfazione per i lavori di manutenzione straordinaria di ripristino controsoffittatura, tinteggiatura di alcuni locali e carteggiatura dei radiatori del riscaldamento arrugginiti e di impermeabilizzazione solette con sostituzione delle guaine, effettuati presso l’impianto sportivo di Cazzago, per un importo di € 16.192,23, e per i lavori di impermeabilizzazione in poliurea a spruzzo sulle tribune e opere interne di tinteggiatura di alcuni locali e del completamento dell’impianto meccanico di aspirazione dell’aria delle docce eseguiti presso l’impianto sportivo di Bornato, per un importo di € 26.164,68.

La sua intenzione a riguardo è stata chiara fin dall’inizio del mandato: agire in merito alla situazione di degrado e di mancato rispetto delle norme della sicurezza dei luoghi riscontrata a novembre 2020.

Ciò consentirà di rendere appetibile la gestione degli impianti sportivi, con l’apertura del Bando di affidamento in concessione, che sarà pubblicato nelle prossime settimane.

AL VIA I GAZEBO INFORMATIVI SULLA CAMPAGNA VACCINALE

Ha riscosso particolare successo l’installazione di due gazebo informativi sulla campagna vaccinale, a disposizione di tutti i cittadini che avessero dubbi a riguardo. I gazebo sono stati ubicati uno presso la Piazza di Cazzago e l’altro presso il Monumento dei Caduti a Bornato. L’iniziativa ha preso il via mercoledì 3 Marzo con l’ausilio di volontari, tutte persone del territorio, che si sono resi disponibili nei giorni: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00.

In soli 8 giorni di attività sono state circa 200 le persone che si sono rivolte ai punti informativi e che hanno avuto risposte alle loro richieste. Tutto questo è stato possibile anche grazie al supporto fornito dall’ufficio Servizi Sociali del Comune che, in stretto contatto e raccordo con i volontari, sta presidiando tutte le operazioni.

Dall’ ultima rilevazione effettuata sull’ adesione degli ultra 80 alla campagna di vaccinazione, che non si erano ancora prenotati nella prima fase, risulta come l’azione di sensibilizzazione alla stessa, già avviata attraverso la comunicazione porta a porta, ma anche l’attività dei punti informativi, stia pienamente riuscendo nell’ obiettivo di avvicinare tutti gli ultra 80 alla vaccinazione.